Login



Banner
Orario apertura ufficio

I nostri uffici sono aperti:

LA MATTINA
lun-mar-mer-gio-ven
dalle 08.30 alle 13.00

IL POMERIGGIO
mercoledì
dalle 15.00 alle 18.00

al di fuori da questo orario si
riceve solo su appuntamento

Sondaggi
Come trovi il nuovo sito ?
 
Home

Dialogo aperto con Moby

Siamo sempre stati convinti che solo una strategia di trasporti coordinata con il territorio potesse essere un valore aggiunto per l'isola e la vera strada per non disperdere energie e andare tutti nella stessa direzione.
Accogliamo con favore le parole dell'amministratore delegato di Moby, che colgono il bisogno di capire e interagire con dinamiche reali e che meritano di essere conosciute e affrontate sapendo quali e quante battaglie dovremo fare con chi ha interessi economici contrari a quelli di quest'isola.

Ci aspettiamo un dialogo con le singole Compagnie di Navigazione che, sulla base dell'esperienza travagliata di questi anni, possa trovare soluzioni per uscire dalla crisi della nostra economia.
Ci fa piacere che la Moby si dichiari vicina al territorio e ribadiamo la volontà degli elbani di credere ancora in un progetto di rilancio vero e possibile solo se ognuno abbandonerà le reciproche diffidenze.
Per questo motivo, pur comprendendo le motivazioni addotte dal Dr. Parente circa l'aumento del biglietto passeggeri residenti e non, avvenuto in questi giorni ad opera della compagnia, siamo a richiedere un momento di riflessione e di ripensamento al riguardo.
Partendo dalla tutela di una continuità territoriale sempre più a rischio in un sistema in cui i contributi pubblici sono invece sempre minori, riuscire a evitare il ritocco alle tariffe potrebbe rappresentare una tangibile dimostrazione di attaccamento al territorio, agli elbani ed alle imprese locali che, ne siamo certi, saprebbero apprezzare il valore dell'iniziativa.
 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 14 Gennaio 2011 16:44)

 

Da Cavo un prezioso segnale di ottimismo

Condividiamo l’iniziativa degli operatori economici del Cavo, significativa sul percorso che questa isola vuole intraprendere per una nuova partenza della sua economia.
La frazione del Comune di Rio Marina è stata provata da diversi anni da eventi che hanno messo a dura prova il tessuto economico del territorio, e in particolare le imprese commerciali, che hanno avuto il coraggio di credere in una nuova svolta.
Apprezzabile in tal senso l’iniziativa del Sindaco di riconoscere il contributo che l’attivazione della linea Low Cost di Moby ha dato a questo cambio di passo.
Sottolineiamo il valore di una sinergia con tutti gli attori del territorio, che riguardi anche un settore così strategico come quello dei trasporti, ed auspichiamo che simili iniziative commerciali possano contribuire a far ripartire il motore generale.
Per il momento, un plauso agli imprenditori cavesi e riesi che hanno saputo attivare una mobilitazione essenziale per il raggiungimento del risultato.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 03 Dicembre 2010 17:39)

 

INCONTRO DEGLI OTTO SINDACI ELBANI:
Un incoraggiante segnale di svolta.

Esprimiamo la più viva soddisfazione per il recente incontro dei nostri sindaci, tutti otto personalmente seduti attorno ad un tavolo comune, senza deleghe e con palese assunzione di responsabilità. In effetti, questo l’Elba si attende dai loro rappresentanti, eletti con il consenso della popolazione per dare risposte concrete ad annose e irrisolte problematiche, ma soprattutto chiamati a dare una svolta ad un sistema politico locale ormai inadeguato ai tempi correnti.

Non è più il momento di arroccarsi su rigide posizioni di partito o di campanile, ed ancor meno quello di lasciare spazio a schemi superati e logorroici. Rimane ancora vivo il brutto ricordo di una Comunità Montana a lungo mal gestita politicamente, spesso ingessata da logiche improduttive e fini a se stesse, che individuavano nella defezione il mezzo migliore per risolvere le vertenze.
Pur partendo da punti di vista diversi, come è giusto che sia in un paese dalla democrazia compiuta, è assolutamente necessario che i nostri sindaci affrontino in modo costruttivo le varie questioni che affliggono il territorio – assetti istituzionali, trasporti e collegamenti, rifiuti, sanità, ecc. – in un proficuo confronto con categorie economiche e parti sociali, al fine di trovare la giusta sintesi.
E’ finalmente l’ora di incominciare a guardare avanti in maniera compatta e matura, per fornire al territorio risposte adeguate in un periodo di difficoltà economica come quella che stiamo attraversando. Ma è soprattutto il momento di saper intravvedere le potenzialità di quest’isola, di cercare e saper cogliere nuove opportunità che consentano un rilancio di immagine ed un recupero di posizioni nel panorama turistico, oltre ad esplorare altre possibilità tali da consentire un’armoniosa crescita sociale.

Servono proposte giuste, intuizioni vincenti, strategie ad hoc e innovazione, tutte esigenze sentite attualmente un po’ ovunque, ma ancor più necessarie qui da noi, dove tutto va più a rilento e dove il divario da colmare rispetto al passato è ancora più forte che in altre realtà.
E’ l’ora di aprire una nuova fase per l’Elba, che veda i vari livelli istituzionali, politici e rappresentativi del territorio, impegnati a cooperare in un clima costruttivo e di ritrovata fiducia.
Vogliamo davvero sperare che questo incontro rappresenti l’inizio di nuovi percorsi da intraprendere insieme, ai quali il mondo imprenditoriale vorrà sicuramente dare il giusto contributo in termini di idee, di scelte e di azioni.

Ultimo aggiornamento (Martedì 02 Novembre 2010 12:18)

 

Grande successo per la cerimonia
“Maestri del Commercio”

avvenuta, domenica 24 ottobre 2010. Nella sala consiliare del Comune di Portoferraio, per l’occasione addobbata a festa, alla presenza dell’assessore alle attività produttive Carlo Rizzoli, della Presidente Provinciale 50&Più Fenacom Sig.ra Iovanna Simoncini, della Vice Presidente Loretta Raffaelli, della nostra Presidente Confcommercio Elba Franca Rosso e di tutto lo staff associativo si è svolta la consegna delle onorificenze.
I premiati sono stati selezionati in funzione della loro appartenenza al mondo associativo e della “anzianità di servizio” nei settori del Commercio Turismo e Servizi.

Questi i premiati e le loro “anzianità di servizio”:

Aquila di diamante per oltre 50 anni di attività a:

Alberto Castellani, Portoferraio, rappresentante di commercio, ancora in attività
Gian Pietro Barbadori, Portoferraio, negozio di ferramenta, ancora in attività
Piero Paolini, Portoferraio, negozio di elettrodomestici/mobili, ancora in attività
Renzo Ghelardi, Portoferraio, Albergo Casa Rosa, ancora in attività

Aquila d’oro per oltre 40 anni di attività a:

Rizieri Cenciarelli, Portoferraio, ingrosso generi alimentari, 40, ancora in attività
Ivana Vannucci, Portoferraio, ingrosso e dettaglio di carta e articoli da ufficio, 43, ancora in attività
Sinibaldi Manzo, Porto Azzurro, alimentari frutta e verdura, 46, ancora in attività
Luciano Mangini, Marina di Campo, Hotel Aquarius, 41, ancora in attività
Publio Fontana, Poggio, Ristorante da Publius, 40, ancora in attività
Giovan Battista Mazzei, Procchio, ambulante di frutta e verdura, 46, ancora in attività
Gianfranco Pierulivo, Marciana Marina, ingrosso ittico, 40, ancora in attività
Orsola Bruno, Lido di Capoliveri, Camping Europa, 41
Anna Bati, Portoferraio, negozio di piante e fiori, 46, ancora in attività
Antonio Giuseppe Peria, Marina di Campo, negozio di abbigliamento, 46, ancora in attività

Aquila d’argento per oltre 25 anni di attività a:

Antonietta Lupi, Viticcio, ristorante da Giacomino, 37, ancora in attività
Ermanna Buffagni, Lacona, negozio di ceramiche, 31, ancora in attività
Giampiero Signorini, Lido di Capoliveri, Camping Le Calanchiole, 31
Livio Pacini, Portoferraio, ferramenta, 35
Luigi Marcianesi, Cavo, Hotel Pierolli, ancora in attività, 39
Maria Fratti, Portoferraio, tabaccheria, 30
Maria Teresa Papi, Porto Azzurro, negozi di abbigliamento, 26, ancora in attività
Marta Giordani, Rio nell’Elba, guida turistica, 34, ancora in attività
Rosa Elba Murzi, Marina di Campo, Il Tinello, 26, ancora in attività
Vincenzo Passiatore, Marina di Campo, alimentari frutta e verdura, 36, ancora in attività

Alla fine della cerimonia, in un momento di grande emozione, è stata consegnata l’onorificenza alla memoria di Benito Pagnini, ritirata dalla figlia Lisa.
La figura del nostro socio Benito è stata commemorata con un minuto di silenzio, richiesto dalla nostra Presidente, dopo aver illustrato i meriti personali e la grande serietà professionale dell’imprenditore, la cui recente scomparsa ha commosso tutti i presenti.
Dopo la cerimonia tutti i partecipanti si sono ritrovati a Scaglieri presso il ristorante Da Luciano dove la giornata è proseguita con il pranzo ufficiale, durante il quale, in un momento di grande simpatia, con una sorpresa molto ben riuscita, è stata consegnata un aquila d’oro a Luciano Marinari, al quale era stata abilmente tenuta nascosta la sua designazione al ricevimento del premio.
Con questo gesto si è voluto riconoscere a Marinari, ex Presidente Confcommercio, il suo impegno nel mondo associativo ed i suoi 40 anni di attività nei settori del commercio e della ristorazione.

 

 
Banner

questo sito è stato realizzato interamente in proprio utilizzando software open source   
ringraziamo il formidabile Team di sviluppo di
Joomla ...because open source matters   Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL