Home Le Circolari Circolari FIPE D.L. 6 aprile credito e liquidità alle imprese

 D.L. 6 aprile credito e liquidità alle imprese

il 6 aprile è stato approvato un nuovo Decreto Legge attualmente non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale (lo sarà quanto prima e saremo quindi più precisi in seguito alla pubblicazione). Dalle bozze circolate nella giornata e dagli articoli pubblicati dalla stampa specializzata e per quello che più ci interessa, le novità saranno le seguenti:

1) sospensione dei versamenti di imposte e contributi sino al 30.06.2020 delle scadenze di marzo, aprile e maggio con versamento da effettuarsi dal 30 giugno in poi in 5 rate. Per accedere a tale agevolazione andrà rilevato un calo del fatturato nei mesi di marzo e aprile (rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente) di almeno il 33%;

2) garanzie statali per il nuovo accesso al credito: questa sarà la novità più importante che abbisognerà di decreti attuativi ma soprattutto, in alcuni casi, l'autorizzazione della Commissione Europea (che dovrebbe ottenersi in pochi giorni). Le novità sono:

- per le attività con un volume di ricavi non superiore a 3.200.000 di euro verranno concesse garanzie sino al 100% (90% da parte dello Stato e 10% dai Consorzi Fidi) per l'ottenimento di finanziamenti sino al 25% del fatturato dell'anno precedente con un massimo di euro 800.000 (che è il 25% di 3.200.000 euro) con procedura agevolata senza l'istruttoria del Fondo sul merito di credito.

- per le attività che non superano gli 800.000 euro di fatturato verranno concesse garanzie al 100% da parte dello Stato (niente Confidi) per un importo non superiore al 15% con un massimo di 120.000 euro (che è il 15% di 800.000 euro) ma, a differenza del caso precedente, con la valutazione del Fondo sul merito creditizio;

- finanziamento sino a 25.000 euro per persone fisiche esercenti attività di impresa, artigiani e professionisti senza valutazione del merito creditizio dal parte del Fondo con garanzia al 100% da parte dello Stato.  

I tassi di interesse dovrebbero attestarsi tra lo 0,20% ed lo 0,50% su base annua con restituzione sino a sei anni e inizio del rimborso tra 18 - 24 mesi.

 

Per le imprese con fatturato superiore ai 3.200.000 euro non è chiaro se rientrino nelle agevolazioni previste per le medie imprese e per questo ci riserviamo di intervenire successivamente come del resto approfondiremo le disposizioni sopra elencate nei prossimi giorni non appena pubblicato il Decreto Legge in Gazzetta Ufficiale

 
Banner