Home Le Circolari Circolari FIPE rimborso al 100% dei dispositivi di protezione individuale per il lavoratore

Rimborso al 100% dei dispositivi di protezione individuale per il lavoratore

è uscito il bando di Invitalia per il rimborso del 100% delle spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di DPI (dispositivi di protezione individuale).

 

Il presente Bando, a seguito dell'emergenza sanitaria da COVID-19, è concepito al fine di sostenere le imprese nello sforzo economico dovuto alla necessità di mettere in sicurezza i processi produttivi garantendone la continuità.

 

Il rimborso è concesso, nei limiti delle risorse disponibili, nella misura del 100% delle spese ammissibili con un limite massimo di 500 € per ciascun addetto dell’impresa cui sono destinati i DPI e, comunque, per un importo complessivo non inferiore a 500 € e non superiore 150.000 € per ogni impresa.

 

I DPI di cui è concesso il rimborso devono rispettare tutti i requisiti di sicurezza di

cui alla vigente normativa. A tal fine, sono ammissibili le seguenti tipologie:

- mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
- guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
- dispositivi per protezione oculare;
- indumenti di protezione, quali tute e/o camici;
- calzari e/o sovrascarpe;
- cuffie e/o copricapi;
- dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
- detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

 

Per tutti i dettagli e per le modalità di presentazione leggete con attenzione il bando disponibile direttamente sul sito di Invitalia.

 

https://www.invitalia.it/-/media/invitalia/documenti/emergenza-coronavirus/impresa-sicura/invitalia_bando_impresa_sicura.pdf

 

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/emergenza-coronavirus

                                                                                               

https://www.italiaoggi.it/news/rimborsi-del-100-per-proteggersi-dal-covid-2443590

 

Ricordiamo che oltre a questo bando è previsto anche un credito d’imposta nella misura del 50% che oltre ai DPI copre anche le spese di sanificazione e le altre tipologie di protezione anche non a carattere individuale atte a garantire la distanza di sicurezza interpersonale come le barriere.

 

TIPOLOGIE DI SPESE AMMISSIBILI

spese di sanificazione degli ambienti di lavoro

spese di sanificazione degli strumenti di lavoro

spese per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale dei lavoratori

spese per l’acquisto di altri dispositivi di sicurezza dei lavoratori.

Nello specifico il DL specifica che tra i dispositivi di protezione personale rientrano i seguenti: 

mascherine chirurgiche, mascherine Ffp2 e Ffp3, guanti, visiere di protezione e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari.

Fra gli altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici o a garantire la distanza di sicurezza interpersonale rientrano i seguenti: 

barriere protettive, pannelli protettivi, detergenti mani.

AGEVOLAZIONE

 

L’agevolazione riconosciuta corrisponde ad un credito d’imposta pari al 50% delle spese ammissibili sostenute nel corso del 2020 fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario, ed è previsto un limite massimo di dotazione di 50 milioni di euro.

 
Banner